Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Le Regole del Metodo Sociologico – Sociologia e Filosofia

Le Regole del Metodo Sociologico – Sociologia e Filosofia

Autore/i: Durkheim Emile
Editore: Edizioni di Comunità
introduzione di Carlo Augusto Viano, prefazioni dell’autore. pp. XXXI-232, esemplare con sottolineature, Milano

Dalla prefazioni alla seconda edizione dell’autore:
“Quando questo libro uscì per la prima volta, esso suscitò controversie assai vive. Le idee correnti, che erano state sconcertate, resistettero dapprima con una tale energia che per un certo tempo ci fu quasi impossibile farci intendere. Perfino sui punti in cui ci eravamo espressi con maggiore chiarezza ci furono attribuite gratuitamente posizioni che non avevano nulla in comune con le nostre; e si credette di confutarci col confutare invece queste. Mentre avevamo dichiarato a più riprese che la coscienza – tanto individuale quanto sociale non era per noi nulla di sostanziale, ma soltanto un insieme più o meno sistematico di fenomeni sui generis, ci si accusò di realismo e di ontologismo. Mentre avevamo detto esplicitamente, e ripetuto in tutte le maniere, che la vita sociale è interamente costituita da rappresentazioni, ci si accusò di eliminare l’elemento mentale dalla sociologia. Qualcuno si spinse perfino al punto di restaurare nei nostri confronti procedimenti di discussione che potevamo credere definitivamente spariti. Ci furono infatti attribuite opinioni che non avevamo sostenute, con il pretesto che erano « conformi ai nostri principi» – anche se l’esperienza aveva mostrato tutti i pericoli di questo metodo che, permettendo di costruire arbitrariamente i sistemi in discussione, permette anche di sconfiggerli senza fatica.
Non crediamo di sbagliare dicendo che in seguito le resistenze si sono progressivamente indebolite. Indubbiamente, varie proposizioni ci vengono ancora contestate, ma non possiamo né meravigliarci né lamentarci di queste salutari contestazioni; è chiaro che le nostre formule sono destinate a venir corrette in avvenire. Essendo il riassunto di una pratica personale e per forza ristretta, esse dovranno necessariamente trasformarsi nella misura in cui si acquisterà un’ esperienza più estesa e più approfondita della realtà sociale. In fatto di metodo, d’altronde, tutto ciò che si fa non può essere che provvisorio; infatti i metodi mutano col procedere della scienza. Ciò non toglie che in questi ultimi anni, nonostante le opposizioni, la causa della sociologia oggettiva, specifica e metodica abbia senza sosta guadagnato terreno. La fondazione dell’«Année sociologique» ha certamente recato un grande contributo a questo risultato. Abbracciando insieme tutto il dominio della scienza, l’« Année sociologique » ha potuto far sentire[…]”

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002