Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Gesù e i Cristiani nella Letteratura Rabbinica Antica

Gesù e i Cristiani nella Letteratura Rabbinica Antica

Talmud, Tosefta, Midrash – Repertorio delle fonti
Autore/i: Mattogno Gian Pio
Editore: Effepi
pp. 168, Genova

La letteratura rabbinica antica (Talmud, Tosefta, Midrash) contiene una quantità di passi blasfemi contro Gesù, Maria e i cristiani. Gesù vi è descritto come un folle, uno stolto, un eretico e idolatra, istigatore all’eresia e all’idolatria, bestemmiatore, mago/stregone e impostore, figlio adulterino di una meretrice di nome Mirjam (Maria) e di Pandera (Pantira, Pandiri, Panteri), un seduttore del popolo che trascinò Israele all’apostasia e che per i suoi peccati fu giustiziato la vigilia di Pasqua e condannato nel Gehinnom fra gli escrementi bollenti; i cristiani sono idolatri ed eretici, ed è proibito intrattenere con essi relazioni d’affari durante le loro feste religiose; tutti i cristiani sono condannati alle pene eterne del Gehinnom; i Vangeli sono libri eretici da gettare nel fuoco; nella Birkat haminim («Benedizione degli eretici») gli ebrei maledicono ogni giorno i cristiani ed invocano la loro distruzione e perdizione.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002