Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

La Pira e la Via Cattolica al Comunismo

di
Editore: Edizioni del Borghese
Prezzo: € 12,00

Informazioni: pp. 180, Milano
Stampato: 1964-05-01
Codice: 900000004817

«Il comunismo è ineluttabile»: con questa affermazione, i cattolici italiani che seguono l'insegnamento di La Pira, si giustificano per i loro accordi con il PCI, e le organizzazioni comuniste internazionali. Ma la tesi dell'incontro fra cattolici e comunisti non è di La Pira: è di Togliatti, che la espose fin dal 1944. Il redattore di politica vaticana del Borghese, un personaggio che si nasconde sotto lo pseudonimo de «Lo Svizzero», dimostra questa verità con fatti e documenti, e prova così, in maniera irrefutabile, che i «cattolici di sinistra» ripetono le parole d'ordine lanciate dal PCI nell'immediato dopoguerra. In tal modo, quello che per molti poteva sembrare un aspetto «autonomo» del pensiero cattolico, mostra il suo vero volto. Togliatti, fin da quando tornò in Italia, capì che non avrebbe potuto conquistare il potere senza la Chiesa o, peggio, «contro» la Chiesa. Dopo vent'anni, il PCI ha trovato nelle file democristiane gli uomini disposti a servirlo, aprendo per l'Italia la «via cattolica al comunismo».

Il volume è disponibile in copia unica

Libro che può recare eventuali tracce d'uso.

Aggiungi al carrello - Add to Cart Modalità di acquisto Torna alla pagina dei risultati
12,00 new EUR in_stock

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002