Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel./Fax 06 6868400

Introduzione all’Economia del Mondo Arabo

Introduzione all’Economia del Mondo Arabo

Autore/i: Paciello Maria Cristina
Editore: Università La Sapienza
introduzione dell’autrice. pp. 188, Roma Prezzo: € 14,00

Il presente manuale intende offrire al lettore un’introduzione all’economia del mondo arabo. Anche se ha origine dalle lezioni tenute presso la Facoltà di studi orientali della Sapienza Università di Roma dal 2007 al 2009, questo manuale è rivolto non soltanto agli studenti che si occupano di mondo arabo ma anche a tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla conoscenza di questa area del mondo da un punto di vista socio-economico. Lo studio delle dinamiche economiche e sociali che hanno attraversato e attraversano il mondo arabo è infatti indispensabile per una sua migliore comprensione.
Il mondo arabo si trova oggi a dover affrontare importanti sfide sociali ed economiche, quali livelli di disoccupazione fra i più alti al mondo, profonde e radicate disuguaglianze sociali, una struttura produttiva ancora fragile e poco diversificata e scarse risorse idriche. Allo stesso tempo, comunque, occorre tener presente che il mondo arabo rimane al suo interno fortemente differenziato da un punto di vista socio-economico. Basti pensare, per esempio, che solo l’economia di un certo numero di paesi arabi è dipendente dalla produzione ed esportazione di petrolio… (Cristina Paciello dall’Introduzione)

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Massoneria e Architettura

Massoneria e Architettura

Convegno di Firenze 1988
Autore/i: AA. VV.
Editore: Bastogi
introduzione e cura di Carlo Cresti. pp. 402, nn. tavv. b/n f.t., Foggia Prezzo: € 55,00

Architettura e Massoneria / Massoneria e Architettura: è la combinazione complementare di due poli talvolta correlati fino a una piena identificazione materiale, ovvero allegorica. Sappiamo che la Massoneria così detta «speculativa» sorge all’interno delle corporazioni dei muratori e degli scalpellini: le più note sono quelle che, al riparo delle «logge», dove vengono tagliate e lavorate le pietre, realizzano dopo l’anno 1000 le Cattedrali romaniche e gotiche d’Europa. Sono loro i primi «franc-maçons» o «liberi muratori». Per secoli e secoli i costruttori di Cattedrali, architetti e artigiani, si tramandano di generazione in generazione le tecniche ed i segreti costruttivi secondo una prassi operativa che affonda leggendariamente le sue radici nel mondo antico.
Il Convegno ha mirato a ricostruire molte tessere del mosaico storico dell’architettura massonica. Sono state individuate diverse regioni massoniche nell’Italia tra ’700 e ’800: il Veneto di Canaletto, degli ambasciatori inglesi e dei simpatizzanti della Massoneria; la Sicilia dei templi e dei giardini iniziatici; l’Emilia e la Toscana degli architetti massoni. Il quadro internazionale è stato illustrato da relazioni sulla Francia dei Lumi, sulla Germania, sulla Spagna, sull’Argentina e perfino su Washington, capitale degli States concepita ed inaugurata con modi massonici. Il capitolo più sorprendente è, però, forse quello delle tangenze tra ermetismo e Massoneria nella ideologia e nella poetica delle avanguardie artistiche tra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento, dalla Scuola di Chicago fino a De Stijl.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Gli Otto Spiriti Malvagi

Gli Otto Spiriti Malvagi

Autore/i: Evagrio Pontico
Editore: Luni
introduzione e cura di Felice Comello. pp. 88, Milano Prezzo: € 13,30

Nel silenzio della cella dove il monaco è raccolto in meditazione un esercito di demoni scatena l’invisibile battaglia della tentazione. A questo assalto diabolico, foriero delle più ripugnanti malattie spirituali, l’anacoreta, come un combattente o un atleta, dovrà opporre una tattica opportuna. Egli spierà continuamente le mosse dell’avversario e si familiarizzerà con la sua arte, osservando in se sesso il susseguirsi dei cattivi pensieri, i tempi del loro intervento, momenti di tregua: in questo modo, potrà prevederli. Controbatterli, sconfiggerli. Evagrio Pontico (356-399) – monaco origenista del deserto, che ci ha lasciato scritti di altissima spiritualità – descrive minuziosamente in questo trattato sugli Otto spiriti malvagi le subdole tattiche con le quali i demoni della gola, della lussuria e degli altri vizi capitali ci insidiano, tentando di insinuarsi nella nostra anima. Sono schegge di folgorante sapienza psicologica, che oggi potremmo leggere in trasparenza come una sorta di impietosa “anatomia del vizio”.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Il Cavaliere e l’Eremita

Il Cavaliere e l’Eremita

Autore/i: Anonimo
Editore: Luni
introduzione e cura di Franco Romanelli. pp. 96, Milano Prezzo: € 13,30

Nello spazio di questo racconto edificante degli inizi del XIII secolo Il cavaliere e l´eremita (Le Chevalier au Barisel), si gioca in modo esemplare il conflitto di due modelli culturali irriducibili: da una parte il mondo del cavaliere – con i valori profani della forza, del linguaggio, del riso, della carne, della compagnia dei vassalli – dall´altro il mondo dell´eremita il recinto sacro della foresta, l´interiorità, la solitudine della preghiera. La sfida orgogliosa e beffarda del cavaliere, davanti all´impasse della penitenza irrealizzabile – il magico bariletto che non si lascia riempire e alla strana forza delle parole dell´antagonista. si risolve in una sconfitta e in una metamorfosi. Dal disordine della superbia nobiliare alla gloria divina e alle lacrime della contrizione: un «rito di passaggio» scandito, patetico e implacabile, nei tempi e nei luoghi di un´avventura cortese rovesciata.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Roma e l’Oriente nel I° sec. a.C.

Roma e l’Oriente nel I° sec. a.C.

Atti del convegno Humboldtiano, Verona, 19-21 febbraio 2004
Autore/i: AA. VV.
Editore: Lionello Giordano
introduzione di Attilio Mastrocinque, a cura di Hans-Joachim Gehrke e Attilio Mastrocinque. pp. 440, Cosenza Prezzo: € 32,00

Questo convegno italo-tedesco, promosso dalla Humboldt-Stiftung, focalizza problemi culturali che caratterizzano il I° secolo a.C. Storia, religione, letteratura, arte, società vengono studiate nel momento del trapasso dal vecchio sistema repubblicano al sistema che caratterizzerà l’età imperiale. Le interferenze fra le molteplici culture del bacino mediterraneo sono il tema dominante di questo volume, in cui si cerca di comprendere fino a che punto si trattò di un confronto fra culture opposte e fino a che punto di una recezione di elementi culturali nuovi, e quali furono le modalità con cui questi fenomeni si svolsero.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Giamblico De Anima

Giamblico De Anima

I frammenti, la dottrina
Autore/i: Martone Lucrezia Iris
Editore: Pisa University Press
prefazione di Henri Dominique Saffrey. pp. 352, Pisa Prezzo: € 25,00

Negli ultimi anni l’attenzione degli studiosi verso la figura e l’opera di Giamblico è aumentata e si è dato risalto al suo pensiero nella storia della scuola platonica. Un’opera tuttavia rimane ancora poco studiata: il De Anima. Conservata solo in frammenti nell’antologia di Stobeo, essa si rivela di cruciale importanza per la conoscenza degli sviluppi del platonismo alla fine dell’antichità.
Mentre per Plotino l’anima dell’uomo ha in sé un’innata capacità di vivere la vita stessa del mondo intelligible e la riscoperta nella nostra anima di questa vita intelligibile latente ma reale è il fine della filosofia, per Giamblico e per i platonici che seguiranno le sue dottrine l’anima umana è compresa all’interno del cosmo. Pur essendo una sostanza spirituale e incorruttibile, essa non può elevarsi da sola verso il mondo intelligibile, che rimane al di fuori della sua portata e al quale può giungere solo per l’azione salvifica degli dei, ma non per propria natura. I termini di questo lontano dibattito che appassionò i platonici alla fine dell’antichità ci sono forse estranei, ma le implicazioni per la storia della filosofia sono rilevanti: la descrizione aristotelica dell’anima umana come inevitabilmente legata all’individuo sensibile di cui è l’atto vivificatore entrerà da Giamblico in poi a far parte della dottrina psicologica delle scuole neoplatoniche.
Questo libro offre in primo luogo una ricostruzione accurata della figura di Giamblico, inquadrandola nel contesto storico e culturale che fu il suo, quel IV secolo che fa da spartiacque fra due mondi. Indaga poi il De Anima, di cui studia struttura: viene infatti proposto, con argomentazioni testuali e filosofiche, un riordinamento dei frammenti che presenta sotto una nuova luce la dottrina di Giamblico, mostrandone i nessi non solo con gli scritti più antichi sull’anima, con cui è stato comparato sinora, ma anche e soprattutto con le nuove problematiche sollevate dalla filosofia di Plotino e di Porfirio. Viene fornita inoltre la prima traduzione italiana dell’opera, con testo greco a fronte e una presentazione complessiva della concezione giamblichea dell’anima.

Lucrezia Iris Martone ha una doppia laurea, in Filosofia e in Lettere classiche con indirizzo filologico-linguistico (Università di Bari) e ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Filosofia, scienze e cultura dell’età tardo-antica medievale e umanistica (Università di Salerno). Ha curato la traduzione italiana del volume di C. Steel, Il Sé che cambia. L’anima nel tardo Neoplatonismo: Giamblico, Damascio e Prisciano (2006) e ha pubblicato vari articoli sul neoplatonismo pagano di lingua greca.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Momenti d’Ozio

Momenti d’Ozio

Autore/i: Kenkō
Editore: Adelphi
prefazione e cura di Donald Keene, traduzione di Adriana Motti. pp. 224, Milano Prezzo: € 18,00

Momenti d’ozio, una delle opere supreme di tutta la civiltà giapponese, fu scritto fra il 1330 e il 1332, e si compone di 243 capitoli di lunghezza oscillante fra le poche righe e le poche pagine. Secondo una versione dei fatti accreditata per lunghi anni, l’autore, il monaco buddhista Kenkō, avrebbe via via incollato le strisce di carta contenenti i singoli brani del libro sulle pareti della sua casa. Dopo la sua morte, altri avrebbero messo insieme tali frammenti, in cui molti lettori dovevano trovare quello che è forse il più essenziale concentrato dello spirito giapponese. Tale leggenda servì, in certo modo, a giustificare quel peculiare carattere di ‘non finito’, di ‘non forma’ che è proprio di questo libro e che è stato per lungo tempo, in Giappone, un vero metodo di composizione, chiamato zuihitsu, cioè «segui il pennello» – certo il più adatto per Kenkō, nemico di ogni imperiosità della scrittura, di ogni volontà di chiudere, di ogni pretesa di fissare le cose per sempre, impareggiabile innanzitutto come maestro di eleganza, di sprezzature e di understatements, tanto da far apparire goffi e maldestri i massimi rappresentanti dell’estetismo in Occidente.
Un paesaggio, un gesto, un oggetto, una cerimonia, una parola, un aneddoto, un’espressione del viso sono tutti ugualmente pretesti per le riflessioni solitarie di Kenkō. E le sue note non hanno intenti pedagogici o religiosi: mirano piuttosto a delineare le cose fuggevolmente, per il puro piacere di tracciare dei segni, di nominare il mondo nella sua precarietà, in quel suo carattere di ‘impermanenza’ che nessuna civiltà ha saputo esaltare come la civiltà giapponese, e all’interno di essa nessuno più di Kenkō. È così una mescolanza inconfondibile di distacco dalle cose e di piacere per ogni particolare di esse che parla in questi Momenti d’ozio, vero libro di lettura che si può aprire a caso, in qualsiasi occasione della vita, trovandoci ogni volta un particolare, una luce, un segno adatti a quel nostro momento.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Appunti per una Storia della Lingua Neopersiana

Appunti per una Storia della Lingua Neopersiana

Parte I: parte generale – fonologia – la più antica documentazione
Autore/i: Orsatti Paola
Editore: Università La Sapienza
premessa dell’autrice. pp. 188, Roma Prezzo: € 9,50

Questi Appunti intendono fornire agli studenti che seguono i corsi di persiano un testo che raccolga, in lingua italiana, le nozioni necessarie per sostenere l’esame di Storia della lingua persiana. I primi due capitoli sono concepiti per il corso di base; il terzo, che contiene un’analisi del materiale linguistico attestato in alcuni tra i più antichi testi neopersiani di carattere non letterario, è destinato ai corsi avanzati (Corso di laurea specialistica, anzi – ormai – magistrale).
Si tratta della prima parte di quello che con il tempo spero possa diventare un manuale di storia della lingua persiana. Molto del materiale didattico che – da quando, nell’anno accademico 2000-01, ho iniziato a tenere i corsi di Storia della lingua persiana – ho raccolto, deve essere rielaborato e studiato più approfonditamente; è dunque ancora prematura una sua messa per iscritto… (Paola Orsatti – dalla Premessa)

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Perennia Verba – 13 René Guenon. L’influenza del Centro

Perennia Verba – 13 René Guenon. L’influenza del Centro

Il deposito sacro della Tradizione – Raccolta di studi
Autore/i: AA. VV.
Editore: Il Leone Verde
pp. 312, Torino Prezzo: € 23,00

Il volume, che segna ormai il 17° anno di attività di Perennia Verba, raccoglie, ancora una volta, studi relativi al pensiero e all’opera del metafisico francese che ha segnato la storia della intellettualità tradizionale in Occidente nell’ultimo secolo.
 
L’indice dei contributi in questa raccolta di saggi:
 
Nuccio d’Anna, Alcune considerazioni su Melki Tsedeq
Franco Galletti, Fedeli d’Amore e di Giustizia e fabbri del parlar materno
Alberto Grigio, La Milizia e la Rosa. Traccie d’Oriente nell’esoterismo cristiano
Maurizio Paolillo, Il simbolismo del Centro e dell’Asse Verticale nelle pratiche di realizzazione secondo le più antiche fonti taoiste (IV-II sec. a.C.)
Marco Marino, Il metodo iniziatico di René Guénon
Paolo Urizzi, Qui e Ora. Aspetti della realizzazione metafisica nel sufismo.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

L’Eden di Dante

L’Eden di Dante

Autore/i: Coppa Aldo
Editore: Lionello Giordano
presentazione di Walter Mauro, saggio introduttivo e cura di Antonio D’Elia. pp. 328, Cosenza Prezzo: € 35,00

In questo saggio, che è stato redatto con competenza filologica e sensibilità propria di un dantista appassionato, il lettore viene introdotto, ben guidato dalle riflessioni e dalle meditazioni dell’autore, su alcuni aspetti e figure degli ultimi canti del Purgatorio, quei canti nei quali si rappresenta e si esprime l’Eden di Dante, cioè il Paradiso terrestre quale Dante lo immagina. Una lettura che, pur se non particolarmente nuova nei contenuti, è assolutamente ricca di curiosità letterarie e intellettuali che finiscono col rendere il saggio assolutamente utile ai cultori dell’Opera del nostro Sommo Poeta.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Karma

Karma

l’enigma del proprio Destino
Autore/i: Besant Annie
Editore: BIS
prefazione dell’autore. pp. 120, Cesena (FC) Prezzo: € 7,50

Ogni atto mentale dell’uomo crea. L’uomo popola la sua corrente nello spazio con un mondo proprio, affollato dalla discendenza delle sue fantasie, desideri e passioni. Da queste formepensiero si sviluppa il karma. In questo libro Annie Besant tratta compiutamente la tematica del karma con lo scopo di fornire un vero e proprio “manuale”. Si tratta di uno dei classici fondamentali della letteratura teosofica, eppure il lettore sarà sorpreso dalla straordinaria attualità dei concetti espressi, dalla loro vasta portata e dalla profondità dell’esperienza esistenziale proposta.
Una delle tante ragioni per cui la Società Teosofica è conosciuta in Occidente è quella di aver riportato all’attenzione del dibattito culturale e filosofico il concetto di Karma, visto non soltanto come la Legge di Causa ed Effetto che caratterizza la dimensione umana e quella cosmica, ma anche come strumento di comprensione della complessità della vita e della sua manifestazione. Un testo teosofico facilmente fruibile ricco di preziosi consigli sulla cosciente creazione delle forme-pensierso , gli esseri chiamati “Elementali”, e su come costruire il nostro futuro padroneggiando le leggi del Karma. Una guida accessibile anche a chi fa i primi passi sul Sentiero. L’uomo non è impotente e non è controllato da una Forza esterna che ci governa senza che noi possiamo opporci. Il principio del karma ci dice che è proprio l’opposto, perché questa Forza, quando viene compresa, ci obbedisce e ci trasporta dove noi vogliamo.
Cos’è il Karma? Di quali strumenti dispone l’uomo per determinare il proprio destino e dirigere a proprio vantaggio le forze della Natura? Come possiamo emanciparci dalle forze che ci tengono prigionieri e raggiungere uno stato di serenità perfetta e di irremovibile coraggio?
Tutto questo e molto altro ci insegna Annie Besant nel volume dedicato ad uno degli aspetti centrali della dottrina teosofica; e lo fa con la premura e la semplicità di chi si rivolge all’uomo e alla donna comuni, desiderosi di comprendere, conoscere, agire per migliorare se stessi e il mondo.
Le parole di una donna che visse tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento guidano il lettore di oggi con una forza straordinaria, e stupiscono per l’attualità dei temi trattati e per l’universalità del messaggio trasmesso. In una società scossa da catastrofi naturali, delitti atroci e apparentemente inspiegabili, in un momento storico in cui l’egoismo e la sfrenata rincorsa di mete materiali dominano il vivere quotidiano, comprendere la Legge del Karma e il rapporto tra la dimensione umana e quella cosmica consente di trovare delle spiegazioni e delle vie concrete per uscire dalla confusione e costruire in modo consapevole e creativo un destino individuale e collettivo colmo di speranza e di valori positivi. L’uomo comune, grazie agli insegnamenti dei Maestri della Teosofia può arrivare a dominare e gestire le forze della Natura e del Destino con la stessa precisione ed efficacia con cui lo scienziato controlla le variabili dei suoi esperimenti.

In questo libro Annie Besant tratta compiutamente il tema del karma con lo scopo di fornire un vero e proprio “manuale”. Si tratta di uno dei classici fondamentali della Teosofia, che rimanda ad alcune delle fonti originali. Il lettore sarà sorpreso dalla straordinaria attualità dei concetti espressi e dalla loro vasta portata, certo in grado di far meglio comprendere l’esperienza esistenziale proposta dall’autrice nella vita quotidiana.


Questo manuale di teosofia non è stato compilato per lo studioso ma è stato scritto per uomini e donne normali che lavorano tutto il giorno, nel tentativo di spiegare alcune delle grandi Verità che rendano più facile sopportare la vita e la morte. È particolarmente adatto soprattutto a chi si avvicina per la prima volta alla Teosofia per la sua facilità di comprensione.

Annie Besant nasce a Londra da famiglia irlandese. Sposa il reverendo Besant, da cui ha due figli. I suoi interessi per la politica e il femminismo la inducono ad abbandonare la religione e diventa atea. 
Nel 1872 lascia il marito e stringe amicizia con Charles Bradlaugh, massone e propagandista antireligioso.
Annie Besant diventa promotrice delle lotte femministe e di giustizia sociale e partecipa alla costituzione del Partito Laburista inglese. 
Nell’89 conosce Blavatsky e si converte alla causa della Teosofia, a cui darà un’impronta misticheggiante e cristianeggiante che sarà causa di discussioni e porterà a scismi. Diventata presidentessa della Società Teosofica vive a lungo in India, dove la Società ha sede e dove Annie partecipa alla lotta di liberazione degli indiani dal dominio inglese.
Fondò a Benares il Central Hindu College.

Una delle tante ragioni per cui la Società Teosofica è conosciuta in Occidente è quella di aver riportato all’attenzione del dibattito culturale e filosofico il concetto di Karma, visto non soltanto come la Legge di Causa ed Effetto che caratterizza la dimensione umana e quella cosmica, ma anche come lo strumento di comprensione della complessità della vita e delle sue manifestazioni.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Il Gioioso Mendicante

Il Gioioso Mendicante

Vita di Francesco D’Assisi
Autore/i: De Wohl Louis
Editore: Bur
traduzione di Elena Cantoni. pp. 400, Milano Prezzo: € 11,00

Nei primi anni del Duecento, in una Assisi ai margini dell’Impero e al centro di questioni politiche e commerciali, Francesco Bernardone fa una scelta destinata a cambiare la storia della Chiesa: figlio di un ricco mercante di stoffe e protagonista di una gioventù agiata, decide di abbandonare tutti i suoi averi e di vivere senza nulla al servizio degli ultimi, fondando un ordine monastico basato sulle regole di fraternità, umiltà e povertà. In una narrazione avvincente e suggestiva, Louis de Wohl – autore diventato di culto grazie alla sua capacità di rendere appieno la dimensione storica e umana delle vite dei santi – ripercorre la straordinaria vita di san Francesco e dipinge un vivido ritratto dell’epoca e dei suoi protagonisti, da Federico Barbarossa a santa Chiara, dal sultano Al Kamil a papa Innocenzo III, restituendoci la passione e la generosità di un uomo che scelse di lasciare tutto per vivere nel segno dell’amore per il prossimo.

Louis de Wohl (1903-1961), tedesco di padre ungherese e madre austriaca, dopo essere fuggito dalla Germania hitleriana nel 1935, prestò servizio come capitano nell’esercito britannico durante la Seconda guerra mondiale. In BUR sono pubblicate le biografie di Giovanni d’Austria (L’ultimo crociato), di san Tommaso d’Aquino (La liberazione del gigante), di santa Caterina da Siena (La mia natura è il fuoco), di Elena madre dell’imperatore Costantino (L’albero della vita). I suoi romanzi sono tradotti in dodici lingue.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Heimskringla: Le Saghe dei Re di Norvegia

Heimskringla: Le Saghe dei Re di Norvegia

I – Hálfdanar Saga Svarta, II – Haralds Saga Ins Hárfagra
Autore/i: Snorri Sturluson
Editore: Edizioni Dell’Orso
introduzione, commento e traduzione a cura di Francesco Sangriso. pp. X-422, Alessandria Prezzo: € 30,00

La Heimskringla di Snorri Sturluson è uno dei principali documenti letterari del mondo scandinavo del XIII secolo. Si tratta di un’insostituibile fonte per la ricostruzione della storia norvegese e per la conoscenza di quella originalissima esperienza poetica che fu la poesia scaldica. Il volume presenta inizialmente la complessa figura dell’autore e la metodologia d’indagine storica che si ricava dall’opera di Snorri. Seguono la traduzione e il commento della saga di Hálfdan “il nero” e della saga di Haraldr “chiomabella”, le prime dedicate a singole figure di sovrani nel contesto della Heimskringla: si tratta di testi che restituiscono una rappresentazione in cui le origini del potere regale in Norvegia e le figure dei protagonisti restano sospese fra il mito, l’invenzione letteraria e la storia. Due appendici dedicate all’analisi dei testi poetici contenuti nella saga di Haraldr “chiomabella” completano il volume.
Francesco Sangriso si è laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Genova, indirizzo Filologico-Letterario, specializzazione in Lingue e Letterature Scandinave. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Scienze del Testo, Sezione di Filologia e Linguistica Germanica presso l’Università degli Studi di Siena, sede di Arezzo con una tesi dal titolo: Parole del mito e linguaggio della storia. Frammenti di un vocabolario istituzionale nella Heimskringla di Snorri Sturluson. È cultore della materia (Filologia Germanica) presso l’Università degli Studi di Genova e membro dell’Associazione Italiana di Filologia Germanica. Ha partecipato a numerosi convegni e seminari di studio in Italia e all’estero. I suoi ambiti di ricerca riguardano principalmente l’analisi dell’aspetto mitico della cultura nordica e germanica e le possibili comparazioni con il patrimonio epico del mondo classico e la storiografia nordica antica con particolare riguardo all’opera di Snorri Sturluson. Pubblicazioni: Il tramonto dell’eroe: la figura di Teoderico il grande nella Þiðreks saga fra epica eroica e romanzo cortese, Genova 2009; “The redeemed wizard: the figure of Merlin in Der Rheinische Merlin” in Jefferis S. (ed.), Medieval German Textrelations: Translations, Editions, and Studies (Kalamazoo Papers 2010-2011), Göppingen 2012.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

La Formula di Rene Caisse

La Formula di Rene Caisse

Un rimedio per difendersi dal cancro e dalle malattie degenerative
Autore/i: Guarneri Ludovico
Editore: Anima
prefazione di Carla Perotti, introduzione dell’autore. pp. 112, ill. b/n, Milano Prezzo: € 9,00

“Una bevanda benedetta che purifica il corpo e lo riporta in armonia col grande Spirito”.

Storia di una tisana di erbe degli indiani d’America che ha guarito migliaia di persone dal cancro raccontata dal prim6 italiano che ne ha tratto beneficio.

Questa è la storia di una miscela di erbe degli indiani d’America Ojibwa che fu regalata ad una donna sofferente di cancro al seno, i primi anni di questo secolo. Nel 1922 la donna passò la ricetta ad un infermiera Canadese, Rene Caisse. L’infermiera curò il cancro di migliaia di persone fino al 1978, anno in cui morì. La ricetta è stata al centro di processi, dibattiti e votazioni parlamentari, esami nazioni cliniche da parte dei migliori ospedali Americani e Canadesi. Il dotto Brusch, medico personale di J.F. Kennedy, la usò per 30 anni nella sua clinica e dichiarò pubblicamente: “I risultati ottenuti su pazienti di etnie, età e sessi diversi, affetti da tutti i tipi di cancro dimostrano senza dubbio che la formula è una terapia contro il cancro. Inoltre studi effettuati in laboratorio negli USA ed in Canada rafforzano questa certezza.” L’autore, ammalatosi di cancro nel 1995, ha potuto personalmente apprezzare le qualità della tisana e da allora ha passato parola a centinaia di malati raccogliendone poi le testimonianze positive. Questo è il suo contributo alla conoscenza di un semplice rimedio che apre nuove prospettive al concetto della lotta contro il cancro.

Ludovico Guarneri nasce a Firenze nel 1951. All’età di sei mesi la famiglia si trasferisce sulla costa della Toscana dove Ludovico crescerà e studierà fino ai 17 anni, età che lo riporta alla sua amata Firenze. I suoi vent’anni saranno dedicati al tentativo di cambiare il mondo. Nel 1974 intraprende un lungo viaggio in estremo oriente che lo cambierà profondamente. Nel 1976 fonda una comune agricola, artigianale e vegetariana. In quegli anni forma la sua coscienza non violenta. Comincia a dipingere sui tessuti con varie tecniche, attività che lo porterà a entrare nel mondo della moda, da cui si distaccherà negli anni 90. Nel 1991, a quarant’anni, fa il suo primo viaggio in India. I viaggi si susseguono e finalmente incontra gli amici della comunità di Sri Aurobindo con cui  collabora in varie attività. Partecipa a due seminari dai Bramha Kumaris sul Monte Abu in Rajasthan. Nel 1992 incontra la sua futura moglie, Margherita un medico tedesco. Nel 1995 si ammala di cancro e si sottopone per un anno a chemioterapie. Scopre la tisana Caisse Formula che lo aiuta a superare gli effetti sgraditi della chemioterapia e a riacquistare la salute. Ne diventa un propagandatore. Nei primi mesi del 97 si reca in India per propagandare la tisana, partecipa ad un importante seminario di omeopatia.
Lo stesso anno il cancro si riaffaccia nella vita di Ludovico. Comincia la sua carriera di malato esperto. Per tre anni rifiuta ogni terapia dedicandosi alla ricerca di cure alternative e complementari per alleviare le sofferenze dei malati di cancro. Pubblica il suo primo libro: La formula di Rene Caisse (ed. Anima). Lavora come assistente di un grande medico ayurvedico da cui apprende la profonda psicologia della guarigione.
Nel 2004 esce il suo secondo libro: ” La cosa più stupefacente al mondo” – Avventure di un malato esperto (ed. Anima) in cui racconta le vicende che lo hanno portato alla guarigione completa. Tiziano Terzani ne scrive l’introduzione poco prima di lasciare il corpo. Nel 2006 il libro viene ristampato in una nuova versione da TEA Milano. Nel 2007 comincia una collaborazione come “malato esperto” con una radio fiorentina: ”Controradio” e la giornalista radiofonica Sabrina Sganga con cui ogni settimana scambia opinioni e fa controinformazione sulla medicina ufficiale e quella complementare. Attualmente vive nella campagna Toscana in piena salute insieme a sua moglie Margherita. Si immagina un mondo dove tutti sentano il desiderio di cambiare le cose partendo da se stessi. Nel 2009 pubblica il suo terzo libro “Viaggio nonostante tutto”  Una denuncia dei trucchi dell’industria medica per arricchirsi a scapito del malato-consumatore ma anche un diario di viaggio in luoghi magici.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Le Chiese e il Loro Dio

Le Chiese e il Loro Dio

Il cammino verso una libertà piena
Autore/i: Hellinger Bert
Editore: Tecniche Nuove
introduzione dell’autore, traduzione dal tedesco di Maria Teresa Pozzi. pp. X-134, Milano Prezzo: € 14,90

Hellinger ha studiato teologia e ha acquisito una conoscenza approfondita delle dottrine della Chiesa e, come appartenente a un ordine, ha conosciuto molto bene anche la devozione e il raccoglimento. Pur sentendosi profondamente vicino e legato alla Chiesa, proprio come un bambino lo è alla propria madre, ultimamente, soprattutto perché si è occupato intensamente del dolore delle persone e delle sue motivazioni, si è reso conto di tante contraddizioni e di quali fonti segrete si nutre tanta sofferenza.
In questo libro accompagna il lettore nella comprensione di nuove prospettive e in una consapevolezza che consente di aprire gli occhi e intraprendere il cammino verso una nuova libertà.

Bert Hellinger è nato a Colonia nel 1925. Studioso sia di teologia che di pedagogia, ha lavorato per sedici anni in Sudafrica come missionario cattolico, poi è diventato psicanalista e ha praticato la dinamica di gruppo, la terapia primaria e l’analisi transazionale per approdare infine alle Costellazioni Familiari, il metodo da lui sviluppato della terapia familiare e sistemica. A partire dagli anni ’80 Bert Hellinger comincia a mettere le basi per una nuova corrente teorica e metodologica in merito alle Costellazioni Familiari e Sistemiche. Secondo il pensiero di Hellinger le vite delle persone sarebbero sempre influenzate da destini e sentimenti che non sono proprio personali, ma che riflettono proiezioni del sistema-famiglia sulle vite individuali; tali problematiche possono essere portate alla luce attraverso il processo delle Costellazioni Sistemiche. Ha continuato negli anni la sua ricerca fino ad arrivare ad una forma nuova ed elevata di Costellazioni Familiari. Questa nuova modalità di lavoro, così come oggi Hellinger la pratica e la insegna, è definita “Hellinger Sciencia”. È autore di numerosi libri di grande successo.
Tra le opere più importanti troviamo: L’amore dello spirito Tecniche Nuove, 2010; Felicità condivisa nelle costellazioni familiari Tecniche Nuove, 2008; Gli ordini dell’aiuto. Aiutare gli altri e migliorare se stessi Tecniche Nuove, 2007; Storie d’amore tra uomo e donna, genitori e figli, noi e il mondo Tecniche Nuove, 2007; Costellazioni familiari. Aneddoti e brevi raccontiTecniche Nuove, 2005.

Visualizza indice

Introduzione
GESÙ
Gesù
Venerdì santo
Resuscitato dai morti
Quale resurrezione?
Le vite precedenti e future
Credere nella resurrezione del corpo
La svolta
LA CHIESA
Gli albori della Chiesa
Chi può appartenere alla Chiesa?
Il matrimonio
Il desiderio sessuale
Il sistema dottrinale
I movimenti riformatori
Gesù il figlio di Dio
Dio padre e suo figlio
Il dogma dell’infallibilità
L’immacolata concezione di Maria
L’assunzione di Maria in cielo
L’infallibilità del papa
Domanda conclusiva:
quali riforme sono possibili?
Colpa e penitenza
La buona coscienza
Colpa e penitenza (continua)
Gesù in croce e Dio
L’altra redenzione
L’altra consapevolezza
Meditazione: “Tu per me”, “Io per te”
La scuola
L’altro amore
ALTRI FONDAMENTI MITOLOGICI
I miti greci
Le religioni oltre i miti
Il primo motore
Gli dei
Roma
Alla loro fine essi s’appressano
I preti
L’altro Dio
I sacrifici dei bambini
Dio è morto
IL VUOTO
Giro intorno a Dio
Incommensurabile
Colpiti
Gioia, bella scintilla divina
Rinuncia
“Oh vita, vita, tempo curioso”
La pienezza
Pensato
Il cuore
Abbastanza
“Vieni tu, ultimo, ch’io riconosco”
Al di là
LA TERRA
In basso
Il respiro
Infinito
Il nulla
LE CHIESE E IL LORO DIO
Intervenuto
Disperato
Pacifico
Lo spirito
La formula
La pienezza
LIBERTÀ APPLICATA
L’altra resurrezione dai morti
Del cielo che fa ammalare
e della terra che guarisce
Cielo e terra
La comunità di destini
Il legame e le sue conseguenze
Somiglianza e compensazione
La malattia segue l’anima
“Meglio io che tu”
L’amore consapevole
“Il desiderio di scomparire”
“Anche se tu te ne vai, io resto”
“Ti seguo”
“Vivo ancora un po’”
La fede che fa ammalare
L’amore che guarisce
La malattia come espiazione
La compensazione attraverso
l’espiazione causa un doppio dolore
La compensazione che riconcilia attraverso
l’accettazione e l’azione
L’espiazione come sostituto di un rapporto
Sulla terra il peccato passa
La malattia come surrogato dell’espiazione
La malattia come conseguenza
del rifiuto di accettare i genitori
Onorare i genitori significa onorare la terra
I volti dell’amore
Pensieri di pace
Pace ai morti
Benedizione e maledizione
Amore anche per i carnefici
La fine della vendetta
Lo spirito e la spiritualità
L’ultimo posto
L’ECUMENE
Riconciliati
L’umiltà
La malinconia
Passato
Altre voci
Dalai Lama
William Commanda
Ibn Arabi
Dedica
Biografia
Indirizzi

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto
Pagina 1 di 1.00912345...102030...Ultima »

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel./Fax 06 6868400 - Partita IVA 08443041002