Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Il Pensiero Selvaggio

Il Pensiero Selvaggio

Autore/i: Lévi-Strauss Claude
Editore: Il Saggiatore
prefazione dell’autore, traduzione di Paolo Caruso. pp. 336, ill. b/n, Milano

Per Lévi-Strauss i cosiddetti selvaggi sono più vicini a noi di quanto non si creda. Nel segno del distacco dall’etnologia tradizionale, queste ricerche scelgono come tema un attributo universale dello spirito umano: il pensiero allo stato selvaggio presente in tutti gli uomini, antichi e contemporanei, vicini e lontani. Il grande antropologo si avvicina ai miti e alle credenze accantonando ogni idea di esotismo e portando alla luce un pensiero dai tratti sorprendentemente moderni, in cui l’analogia e la forza espressiva dei simboli giocano un ruolo essenziale.
Il pensiero selvaggio ha esercitato un’influenza decisiva sulle discipline che formano il campo delle scienze sociali ed è oggi considerato un classico dell’etnologia.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Rosa Rosa Amore Mio

Rosa Rosa Amore Mio

Autore/i: Wang Zhenhe
Editore: Editrice Orientalia
curatela, adattamento, prefazione, note e traduzione di Anna Di Toro. pp. 358, Roma

La vita di Lotusa, una piccola città costiera, sta per essere scombussolata dall’arrivo di un contingente di militari americani in licenza dal Vietnam. La prospettiva di spillare dollari ai soldati accende la cupidigia di un gruppo raccogliticcio di magnaccia e tenutarie di bordelli che si affidano ad un ampolloso professore d’inglese per organizzare un corso di formazione per bargirls. Scopo iniziale del corso è di insegnare una trentina di frasi d’inglese che potrebbero tornare utili alle intrattenitrici, ma ben presto il professore si lascerà prendere la mano. Animato da un anelito patriottico e moralizzante, portatore di antichi valori asserviti al più vile degli scopi, il protagonista aggiungerà man mano alle lezioni di lingua anche quelle di danza, canto, etichetta internazionale, trucco ed estetica, introduzione alla cultura americana, profilo della civiltà classica, igiene fisiologica, questioni legali, nozioni dell’arte della mescita di alcolici e tecniche di preghiera protestante, dando vita ad una serie di situaizoni paradossali ed esilaranti.
In questo abile adattamento del romanzo di Wang Zhenhe, la vivacità e la forza espressiva dell’originale sono mantenute grazie ad un ampio uso del dialetto e di altri espedienti linguistici che, tra equivoci, incomprensioni e giochi di parole, rendono in italiano la sferzante satira sociale voluta dall’autore.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

La Dimensione Psichica

La Dimensione Psichica

Raccolta di scritti – Dieci testi fonamentali per orientarsi nell’immensa cosmogonia junghiana
Autore/i: Jung Carl Gustav
Editore: Bollati Boringhieri
edizione integrale di riferimento, a cura di Luigi Aurigemma, traduzione di Silvano Daniele, Lucia Personeni ed Elena Schanzer. pp. 352, Torino

Vasti ed eterogenei sono stati i campi di ricerca del padre della psicologia analitica, che si è applicato proficuamente nella storia del simbolismo, nell’alchimia e negli studi religiosi, senza contare la sua materia d’elezione, l’universo psichico e la struttura dell’inconscio. Sono qui raccolti dieci testi capisaldo della visione junghiana, da “Psicoterapia e concezione del mondo” (1946) e “L’essenza dei sogni” (1948) a “Gli archetipi dell’inconscio collettivo” (1954), fino agli studi sulla schizofrenia (1958); un’antologia che permetta di comprendere il disegno della ricerca analitica e di una concezione del mondo aperte e moderne.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Un Secolo di Grande Oriente d’Italia

Un Secolo di Grande Oriente d’Italia

Da Lemmi a Raffi
Autore/i: Bianchi Vittoria
Editore: Tipheret
pp. 152, Acireale

Il lavoro si presenta come un excursus attraverso gli ultimi cento anni di storia del Grande Oriente d’Italia, da sempre principale Obbedienza della massoneria italiana. Buona parte della ricerca propone un’analisi storiografica dei principali avvenimenti che hanno caratterizzato non solo la storia della Massoneria italiana, ma anche quella del Paese. Tale corrispondenza si è resa fattibile in quanto molto più spesso di quanto si possa pensare i protagonisti della storia italiana hanno fatto parte della libera muratoria. Tuttavia a partire dal marzo del 1999 con la Gran Maestranza dell’Avvocato Gustavo Raffi è stata inaugurata una nuova stagione del GOI che si differenzia, rispetto al passato, dai modi di rapportarsi e di comunicare con la società civile. Vi è inoltre un altro leitmotiv che caratterizza il presente lavoro identificabile nel rapporto della Massoneria con il XXI secolo e con un mondo sempre più globale. Vengono infine descritte le vicende che hanno portato alla nascita della Gran Loggia Massonica Femminile d’Italia, oggi realtà presente e attiva sul territorio nazionale. In un momento storico di crisi della società l’intento perseguito è stato quello di presentare una realtà che, osservando e analizzando il mondo circostante, sebbene consapevole dell’inesistenza di ricette facili o infallibili, è in grado di trasmettere un messaggio di speranza ai propri contemporanei partendo dal fondamentale trinomio “libertà, uguaglianza, fratellanza”.

Vittoria Bianchi nata a Livorno nel 1982 di professione bancaria, si laurea nel 2007 in Scienze Politiche Internazionali con una tesi sulla Massoneria in America Latina e nel 2013 consegue la laurea magistrale in Relazioni Internazionali di cui il presente lavoro ne è il frutto. Nel 2008 viene accettata in Massoneria entrando all’interno della Gran Loggia Massonica Femminile d’Italia e il 22 maggio 2011 fonda insieme ad altre Sorelle la prima Loggia Femminile della città di Livorno. Dall’ottobre 2012 è membro del Comitato Scientifico del primo “Centro Studi sulla Massoneria”.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Le Astronavi del Sinai

Le Astronavi del Sinai

Autore/i: Sitchin Zecharia
Editore: Pickwick
traduzione di Maria Massarotti. pp. 384, nn. ill. b/n, Milano

Il giardino dell’Eden, il Paradiso terrestre, l’aldilà dei Faraoni, la Fontana della giovinezza; secondo l’autore il mondo è pieno di miti sul dono dell’immortalità, memoria ancestrale di un luogo dal quale si accedeva alle astronavi orbitanti – o addiritura al pianeta di origine – degli extraterrestri che colonizzarono la Terra in epoca anti-diluviana. La ricostruzione delle avventure di quanti, da Gilgamesh a Ponce de Leon, partirono in cerca dell’immortalità.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Sartor Resartus

Sartor Resartus

Nota preliminare di Jorge Luis Borges
Autore/i: Carlyle Thomas
Editore: Liberilibri
traduzione di Carla Maggiori. pp. 386, Macerata

Concepito nel 1831 e pubblicato in volume nel 1836 con un’appassionata prefazione di Emerson, Sartor Resartus (o “La Filosofia degli Abiti”) è un libro davvero unico per struttura formale, registro linguistico e contenuti di pensiero.
È allo stesso tempo testo e commento al testo, è satira di costume, filosofia, racconto autobiografico. È il caleidoscopio della multiforme genialità creativa di Carlyle.
Questa nuova traduzione italiana segue la prima e – per quanto ci risulta – unica, finora realizzata, vecchia di un secolo.

«[…] Nessuno ha sentito con altrettanta intensità che questo mondo è irreale (irreale come gli incubi, e disumano). Sartor Resartus spiega e giustifica questa irrealtà […] Non esiste un libro più intrepido e vulcanico, più tormentato dalla desolazione, di Sartor Resartus.» (Dalla Nota preliminare di Jorge Luis Borges)

Thomas Carlyle (Ecclefechan, Scozia 1795-Londra 1881)
Nato in una famiglia rigidamente calvinista, studiò alla Università di Edimburgo, di cui nel 1866 divenne rettore. Personalità fra le più possenti, complesse e per certi versi contraddittorie del periodo vittoriano, avversò la civiltà “moderna”, utilitaristica, materialista, democratizzante, del suo secolo, vagheggiando un ritorno a sistemi di governo dell’aristocrazia dell’intelletto e del lavoro.
La sua prosa imaginifica, ricca di vastissima strumentazione allegorica e di traboccante energia creativa, contrassegna tutta la sua produzione letteraria che tocca campi disparati: dalla storia alla politica, alla biografia, alla religione, all’economia.
Tra le sue opere più celebri ricordiamo: The French Revolution, (1837); On Heroes, Hero-Worship and the eroic History (1841); Past and present (1843).
Di Thomas Carlyle, Liberilibri ha pubblicato Cartismo (1999).

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Il Fascino del Mito

Il Fascino del Mito

Mitologia classica e letterature europee
Autore/i: Carena Carlo
Editore: Salerno
premessa dell’autore. pp. 120, Roma

Il libro traccia una densa ricostruzione della parabola del mito classico – dalle sue prime espressioni letterarie, in Omero e in Esiodo, al teatro tragico greco-romano, ai poemi e alle compilazioni più tarde – come grande creazione fantastica. E un’attenta ricognizione dei suoi riflessi con l’incessante riprodursi delle sue ‘favole’ nelle letterature europee, da Dante a Boccaccio.

Un moto instancabile che ha modellato la nostra cultura e la nostra civiltà letteraria, esercitando ancora  oggi un fascino senza tempo.

Carlo Carena docente universitario di letteratura latina, è classicista e illustre traduttore di grandi autori (Virgilio, Orazio, Erasmo, Pascal).

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

L’Alce Sacro

L’Alce Sacro

I miti della natura degli Indiani pueblo
Autore/i: Tyler Hamilton A.
Editore: Ghibli
pp. 312, Milano

Nella tradizione degli Indiani Pueblo, il Grande Alce è l’animale sacro per eccellenza. Alto e poderoso, fornito di imponenti corna, l’alce viene considerato come il “massimo protettore” della caccia al quale affidarsi per impetrarne la benevolenza. Tuttavia, come documenta Hamilton A. Tyler in questa sua profonda analisi, presso i Pueblo ogni creatura è sacra in quanto appartenente a un medesimo “palpito vitale”. Al grandioso pantheon dei Pueblo assurge anche il bisonte, esotericamente unito all’adorazione del Sole, assieme al cervo, apportatore della pioggia estiva, e al tasso, che si associa all’inverno, ai fuochi, alla medicina. In una variegata scala di valori, diventano animali-dèi anche l’orso, il puma, il coyote, l’umile coniglio e l’agile antilope, alla quale è concesso di tornare alla vita dopo essere stata uccisa dai cacciatori. Secondo la concezione cosmica dei Pueblo, la vita non si esaurisce nella sfera biologica, ma si espande anche nei fenomeni del soprannaturale. Sulla scorta dei racconti orali e dei reperti archeologici, Tyler esamina in trasparenza il pensiero religioso di un gruppo etnico che è sicuramente il più evoluto nell’area tra l’Arizona e il Nuovo Messico.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Il Dolce Stil Novo

Il Dolce Stil Novo

Autore/i: Pirovano Donato
Editore: Salerno
pp. 358, Roma

L’innovazione del linguaggio d’amore: storia di una nuova poesia e di un controverso concetto storiografico. Negli ultimi anni del secolo XIII si reagì nettamente alla stagione poetica del pieno e tardo ’200 che fu multiforme, sperimentale, eterodossa, dopo gli esordi più compatti della «scuola siciliana». I nuovi poeti, pochi in realtà ma agguerriti, si richiamano a un repertorio metrico chiuso (canzone, sonetto e ballata), a uno stile limpido, piano e trasparente (‘dolce’), a un’esclusività tematica tutta incentrata sull’amore, a un pubblico rigorosamente preselezionato non solo sul piano culturale ma soprattutto sul piano etico. Il volume dedica una prima parte al problema storiografico del “dolce stil novo” e agli aspetti generali della nuova poesia e poi capitoli distinti per i singoli poeti.

Visualizza indice

PREMESSA

TAVOLA DELLE ABBREVIAZIONI E DELLE EDIZIONI CITATE

I. DOLCE STIL NOVO: UN DISCUSSO CONCETTO STORIOGRAFICO

1. Genesi della formula

2. Un controverso concetto storiografico

3. Poetica di Dante o poetica di gruppo?

4. Gli stilnovisti: la formazione di un canone

II. LA VOCE DI DANTE

1. In purgatorio tra i golosi: Dante e Bonagiunta

2. In purgatorio tra i lussuriosi: Dante e Guinizzelli (e Arnaut)

3. Critica e storiografia letteraria nel De vulgari eloquentia

4. Rimatori e poeti nella Vita nuova

III. VECCHIO E NUOVO STILE

1. La tenzone tra Bonagiunta e Guinizzelli

2. Guittone e Guinizzelli 

3. Cavalcanti e Guittone

4. Guido Orlandi e Cavalcanti

5. La Vita nuova: un libro dirompente

6. Cino e Onesto di fronte alla Vita nuova

7. Le parodie di Bonagiunta

IV. QUANDO AMOR SPIRA: ASPETTI E CARATTERI DEL DOLCE STIL NOVO

1. Il dibattito intorno all’origine e alla natura d’Amore

2. Spiriti d’amore: il processo psicologico e fisiologico del sentimento d’amore

3. La donna

4. La nobiltà spirituale e il pubblico

5. Amicizia o sopravanzamento?

V. LA TRADIZIONE DEL DOLCE STIL NOVO: MANOSCRITTI E STAMPE ANTICHE

1. Il silenzio dei Canzonieri delle origini e la voce dei Memoriali bolognesi

2. La tradizione del Dolce stil novo: il ramo settentrionale

3. La tradizione del Dolce stil novo: il ramo fiorentino

4. La Raccolta aragonese e la Giuntina di rime antiche

VI. IL PADRE MIO E DEGLI ALTRI MIEI MIGLIOR: GUIDO GUINIZZELLI

1. Vita

2. Guinizzelli nel solco della tradizione

3. Guinizzelli comico

4. La novità di Guinizzelli

5. Al cor gentil

VII. GUIDO CAVALCANTI

1. Vita

2. Il corpus delle rime

3. Il primo Cavalcanti

4. L’esperienza tragica e affascinante dell’amore

5. Donna me prega

6. Il ciclo tolosano. Cavalcanti e la “pastorella”

7. La ballata testamento

8. Rime di corrispondenza e testi comici

VIII. CINO DA PISTOIA

1. Vita

2. Il corpus delle rime

3. Tra Dante e Guido

4. Rime di corrispondenza

IX. I MINORI

1. Lapo Gianni

2. Gianni Alfani

3. Dino Frescobaldi

X. AI MARGINI DEL DOLCE STIL NOVO PER UN NUOVO CANONE

Bibliografia essenziale

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

L’Uso dei Piaceri

L’Uso dei Piaceri

Storia della sessualità, II
Autore/i: Foucault Michel
Editore: Es
traduzione di Laura Guarino pp. 252, Milano

“In questo saggio vorrei sottolineare alcuni elementi generali che caratterizzano il modo in cui il pensiero greco classico si è piegato sul comportamento sessuale come campo di valutazione e di scelta morali. Partirò dalla nozione, allora comunemente accettata, di ’uso dei piaceri’ – chrésis aphrodisiòn – per individuare i modi di soggettivazione cui essa si riferisce: sostanza etica, tipi di assoggettamento, forme di elaborazione di sé e di teleologia morale. Quindi, partendo ogni volta da una pratica che aveva nella cultura greca le sue radici, il suo status e le sue regole (la pratica del regime igienico, quella della gestione della famiglia, quella del corteggiamento amoroso), studierò il modo in cui il pensiero medico e filosofico ha elaborato questo ’uso dei piaceri’ e ha formulato alcuni temi di austerità che sarebbero divenuti ricorrenti su quattro grandi assi dell’esperienza: il rapporto con il corpo, il rapporto con la sposa, il rapporto con i ragazzi e il rapporto con la verità.”

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

I Volontari Italiani nelle Waffen-SS

I Volontari Italiani nelle Waffen-SS

Pensiero politico, formazione culturale e motivazioni al volontariato. Una storia orale
Autore/i: Guerra Nicola
Editore: Solfanelli
pp. 364, ill. b/n, Chieti

Per la prima volta una ricerca storica sui volontari italiani nelle Waffen-SS adotta il metodo della storia orale e raccoglie le testimonianze di coloro che maturarono tale scelta in uno scenario storico, politico, militare e spesso anche famigliare di grande complessità. Nicola Guerra in questo studio raccoglie il suggerimento di Renzo De Felice di ascoltare le testimonianze dei vinti per comprenderne le scelte e le azioni. Ne risulta un’opera approfondita sul pensiero politico, la cultura ed anche i sentimenti dei volontari che si differenzia dalle precedenti pubblicazioni di impostazione politicizzata a livello di condanna morale o di apologia. Guerra ricostruisce un profilo ideologico e culturale dei volontari che, distante sia da quello del soldato politico, caro alla storiografia di destra, sia da quello dell’avventuriero ispirato da una ideologia maligna, caro alla storiografia resistenziale, risulta importante per la comprensione del fenomeno di volontariato e delle dinamiche ideologiche dell’ultimo fascismo.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Dio più Bello del Diavolo

Dio più Bello del Diavolo

Testamento spirituale – Intervista di Angelo De Simone
Autore/i: Amorth Gabriele
Editore: Edizioni San Paolo
pp. 192, Cinisello Balsamo (MI)

Dopo sessant’anni di vita sacerdotale, e oltre venticinque di attività come esorcista, padre Gabriele Amorth consegna alle stampe il suo testo definitivo, un testamento umano e spirituale di enorme ricchezza e di grande libertà. Una confessione che spazia dal tema del Bene e del Male, a quello della felicità e della speranza, a situazioni di grande attualità come il potere dei media, della Massoneria e delle sètte.

«Se esiste un modo per distogliere il diavolo da noi, esso consiste nel lasciarci attrarre dalla bontà e dalla bellezza che promanano dal bene e dal nostro Dio e Padre».

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Vita ed Eternità nelle Grandi Religioni

Vita ed Eternità nelle Grandi Religioni

Autore/i: Ries Julien
Editore: Jaca Book
traduzione dal francese di Riccardo Nanini. pp. XXX-376, Milano

Con questo volume, come dice la nota editoriale che l’accompagna, «ci troviamo di fronte a una delle più classiche aperture di un cassetto da tempo rimasto chiuso. Questo è potuto capitare anche a uno studioso come Ries, che aveva un archivio formidabile, oggi Archivio Ries per l’antropologia simbolica presso l’Università Cattolica di Milano». Tra il 2009 e il 2010, nel preparare la prolusione per la Laurea Honoris Causa che l’Ateneo milanese gli avrebbe conferito di lì a pochi mesi, il caposcuola dell’Antropologia religiosa fondamentale rinvenne alcuni suoi scritti interessantissimi, in buona parte inediti benché datati. La nomina a cardinale, che seguì nel 2012, rese impossibile per Ries (scomparso nel 2013) terminare la revisione di quelle carte. Tuttavia, in esse ritroviamo, come nell’intera sua Opera Omnia in corso di pubblicazione presso Jaca Book, il senso del Sacro e le sue costanti (Mito, Simbolo e Rito), oltre ai suoi commenti, che si rivelano sempre dei flash di lettura straordinari.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Il Profumo di Cipro

Il Profumo di Cipro

Dalle officine dell’età del Bronzo di Pyrgos a François Coty il segreto di un fascino millenario
Autore/i: Belgiorno Maria Rosaria
Editore: Gangemi
pp. 320, Roma

Il profumo di Cipro è un percorso di ricerca sulla famiglia olfattiva legata al mito del fascino femminile che il “mondo occidentale” identificò nella divinità greca di Afrodite. La trasposizione del culto nella Venere italica definisce l’importanza del rito nel nome, che diventa sinonimo di atto di fede verso qualsiasi divinità.
Il ruolo di Cipro nella storia del profumo è riassunto nel nome riconosciuto in una delle sette famiglie olfattive del mondo, lo stesso dato alla Cipria, cosmetico sopravvissuto al crollo dell’Impero Romano, noto in Europa come pulveri Ciprii.
La scoperta delle officine di Pyrgos riporta al 2000 a.C. la produzione di questa proverbiale fragranza e il culto della divinità nella quale fu identificata.

Maria Rosaria Belgiorno è ricercatore associato presso l’ITABC-CNR, Ispettore Onorario MiBACT del Museo Preistorico L. Pigorini, Roma, presidente Ass. Cult. Armonia, Roma. Dal 1998 è responsabile delle indagini archeologiche e archeometriche sul sito preistorico di Pyrgos/Mavroraki a Cipro.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Elementi di Psicosomatica

Elementi di Psicosomatica

Dai modelli interpretativi alla clinica. Un punto di vista post-reichiano
Autore/i: Paradisi Piero
Editore: Edizioni Alpes
prefazione di Genovino Ferri pp. 108, Roma

Psicosomatica o Psico-somatica? Il trattino rappresenta la divisione o l’unione tra psiche e corpo? Esso il vero oggetto di studio di chi si occupa di disturbi psicosomatici, mostrandoci la dissociazione che il paziente prova tra il suo vissuto corporeo e il mondo delle emozioni e dei sentimenti. Il testo propone una disamina dei modelli interpretativi della genesi di questi disturbi, fornendoci elementi preziosi per la comprensione della loro origine. I diversi orientamenti teorici non sempre si rivelano completamente esaustivi nella spiegazione univoca di fenomeni così complessi. Il modello SIAR (Società Italiana di Analisi Reichiana) vuole essere un superamento sia dei paradigmi lineari/cibernetici propri della medicina tradizionale, sia di quelli psicogenetici od olistici, proponendosi come un’applicazione della Teoria della Complessità nell’analisi e nella valutazione clinica di tali fenomeni. Inoltre fornisce elementi interpretativi sulla genesi e sulla scelta d’organo delle affezioni psicosomatiche, in cui la chiave di volta è rappresentata dall’inserimento della tridimensionalità osservativa nell’evoluzione del Sé-individuo, in una dinamica che potremmo definire di meta-visione.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto
Pagina 1 di 1.13812345...102030...Ultima »

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002